Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

UN FULGIDO ESEMPIO DI SPRECO DI DENARO PUBBLICO

17 Aprile 2019

L’ennesimo spreco di denaro pubblico del quale siamo venuti a conoscenza è davvero l’emblema di una gestione della cosa pubblica a dir poco disdicevole; i cittadini devono essere resi edotti sull’operato irrispettoso e non certo ligio di certi amministratori pubblici. I fatti:

Con determinazione numero 372 del 22 dicembre del 2017 l’Architetto Fantozzi, dirigente del Secondo Settore Manutenzioni, Ambiente e Protezione Civile, di competenza diretta dell’Assessore Franconi, dava immediata esecutività all’acquisto di un veicolo multiservizi usato, un Mercedes “Unimog U500” al costo di 97.600 euro. Nelle motivazioni della determina si afferma che “esiste la necessità di dotare il secondo settore di detto mezzo…per far fronte ai servizi manutentivi stradali ordinari, sia alle criticità metereologiche in particolar modo per neve e ghiaccio”. Il Comune di Pontedera ha già in dotazione due pale spalaneve, quattro spargisale, un fuoristrada e numerosi altri mezzi in dotazione alla protezione civile e per questo avremmo ritenuto che i soldi derivanti dalla riscossione delle multe potessero essere utilizzati in maniera più utile e proficua (per esempio destinati al rifacimento della segnaletica orizzontale). Prescindendo da questo, la cosa allucinante è che tale mezzo Mercedes, a Pontedera non è mai arrivato, né presso il secondo settore, né altrove. Stiamo parlando di un veicolo pagato quasi cento mila euro nel dicembre del 2017, talmente utile per le sue funzioni in caso di neve e ghiaccio che si è intelligentemente pensato di lasciarlo parcheggiato a Trento (dove è stato portato per essere allestito) per tutto l’inverno del 2017, quello del 2018 e anche del 2019. Nella primavera di quest’anno, dopo un letargo durato un’infinità di stagioni, qualcuno si è risvegliato e si è risolto a fare la gita fuori porta in Trentino finalizzata a recuperare il mezzo prima che diventasse definitivamente obsoleto. Ironia della sorte, accade l’imponderabile e il comune diventa protagonista di una vicenda in tutti i sensi letteralmente fantozziana: si compie una disattenzione e il veicolo si arresta in autostrada e tuttora si trova ricoverato in un’officina fuori Pontedera con danni per diverse migliaia di euro.

Ci chiediamo se a qualcuno di noi è accaduto di acquistare un’auto, pagarla e subito dopo dimenticarsi di andarla a ritirare per settimane, mesi, anni. Questo increscioso e grave episodio la dice lunga su come vengono amministrati i soldi dei contribuenti, sull’etica e sul senso di responsabilità di chi ci amministra da oltre settant’anni con sempre maggiore sciatteria e, in questo caso, addirittura dispregio.

Fabiola Toncelli

Andrea Paolucci

M5S Pontedera

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *