Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

TOUR ECO IMPRESA

24 Luglio 2018

Tappa a Pontedera ieri del tour Eco impresa organizzato dal Movimento 5 Stelle in collaborazione con Ecofuturo Festival, in visita presso l’azienda Dielectrik s.r.l., che sin dal 2008 sviluppa e produce soluzioni Hardware, Firmware e Software principalmente per i settori Ricarica di Veicoli elettrici, Automazione, Automotive ed Elettronica in genere. Il diffondersi delle “auto elettriche” (elettriche “pure” e sopratutto “ibride”) ha portato l’Azienda a sviluppare un’articolata famiglia di prodotti che include stazioni di ricarica per ambienti pubblici e privati, il cui nome è E-CORNER.

“Ho pensato a questa iniziativa per conoscere meglio le realtà toscane che già oggi svolgono un ruolo da protagoniste nel settore della green economy – spiega Giacomo Giannarelli, Presidente del Gruppo regionale del Movimento 5 Stelle – I nostri incontri servono tra l’altro ad approfondire gli ambiti di attività delle imprese che visitiamo, a capire le prospettive di sviluppo del settore e ad acquisire la necessità di eventuali misure a sostegno dell’occupazione e delle imprese. Si tratta di un’importante occasione di approfondimento per lo sviluppo dell’industria innovativa e rispettosa dell’ambiente.”

Marco Bartalucci, uno dei soci dell’azienda che vanta nove dipendenti, ha ribadito che se si vuole un futuro a mobilità elettrica è importante, oltre ai veicoli, avere una infrastruttura di ricarica su tutto il territorio. Bartalucci ha dimostrato ai presenti come sia facile ricaricare un’automobile elettrica, grazie anche all’utilizzo di app telefonici. Per usufruire delle tariffe elettriche più vantaggiose, è anche possibile determinare l’orario di partenza (preferibilmente notturno) della ricarica della propria auto. Bartalucci ha infine evidenziato le difficoltà, per le imprese, di raggiungere i vari finanziamenti pubblici concessi: la Regione Toscana – ad esempio – nonostante il Ministero nazionale avesse stanziato oltre un milione e mezzo di euro per supportare l’installazione di sistemi di ricarica elettrici, non è riuscita dopo due anni ad assegnare tali fondi. Giannarelli ha così immediatamente preannunciato la presentazione di una interrogazione alla Regione per sollecitare l’erogazione di questi importanti finanziamenti per le imprese che producono colonnine elettriche.

“E’ importante far crescere questo settore economico che è fondamentale per l’occupazione. Dal 2017 l’industria rinnovabile ha creato oltre 500.000 nuovi posti di lavoro a livello mondiale – conclude Giannarelli – superando per la prima volta i 10 milioni di occupati. Le energie rinnovabili sono divenute un pilastro della crescita economica low carbon a livello mondiale, un elemento che si riflette direttamente nell’aumento del numero di posti di lavoro creati nel settore.”

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *