Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

TERRA CHIAMA FRANCONI

28 Dicembre 2018

Alla nostra cortese domanda in merito ai vari problemi riscontrati e segnalatici a carico delle palestre cittadine otteniamo una risposta stizzita, supponente e parziale dall’assessore Franconi.

Dovere nostro chiedere spiegazioni, obbligo loro nei confronti dei cittadini rispondere in maniera esauriente.

Franconi realizza il suo scomposto intervento lanciando una serie di accuse nei nostri confronti, colpevoli di fare opposizione, osando criticare loro “poveri” amministratori.

Rammentiamo a Franconi che da settanta anni sono loro che amministrano la città in cui lui stesso svolge la funzione di assessore da dieci anni. In questo lasso di tempo e con le idee e le opere di queste brillanti menti la città è lentamente e inesorabilmente collassata su se stessa: è loro la responsabilità politica del disastro della Strada di Patto, una delle svariate strade dissestate e pericolose della città non più della Vespa ma a prova di Vespa a causa delle innumerevoli buche; il cimitero versa in condizioni a dir poco imbarazzanti; il fiore all’occhiello dell’amministrazione, il dente Piaggio, sta letteralmente marcendo; i parchi della città sono in stato di abbandono mentre il decoro urbano rimane un buon proposito. L’assessore ai Lavori Pubblici ha preferito lasciar correre sulle pessime condizioni della biblioteca comunale, non ha potuto replicare sulle luci natalizie assolutamente non a norma, non menziona la palestra Marconcini ma interviene stizzito comunicandoci che il PalaZoli non era in sicurezza a causa delle recenti infiltrazioni di acqua. Gli vorremmo far presente che le infiltrazioni sono dovute allo stato fatiscente della struttura che sicuramente non ha ricevuto la dovuta manutenzione.

Una miriade di cantieri incompiuti e lavori approssimativi che hanno dissipato ingenti risorse pubbliche solo per restare nel campo di responsabilità diretta di Franconi. Spostare l’argomento su tematiche nazionali è un penoso tentativo per sollevarsi da responsabilità che solo a loro sono riconducibili.

Come M5S di Pontedera ci raccomandiamo a tutto il centro e poca sinistra di concentrasi in quel che resta della legislatura agli aperitivi e alle iniziative elettorali, di lavorare  poco, almeno eviteranno di lasciare altri disastri a chi gli succederà a palazzo Stefanelli.

Contraccambiamo anche gli auguri, auspicando che possiate godervi il meritato riposo dopo oltre settanta anni di dominio padronale di questa nostra amata città.

Movimento 5 Stelle Pontedera

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *