Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

Rotatoria al Chiesino (ovvero…Ricapitolando II)

30 Novembre 2018

Ricapitolando….

Dopo ere geologiche finalmente viene aggiudicato l’appalto per la costruzione della rotatoria sulla Tosco Romagnola in località “Il Chiesino”, che permetterà un notevole snellimento del traffico veicolare notoriamente difficoltoso principalmente in determinati orari.

Tutto pronto…pompa magna…articoli sulla stampa…conferenze stampa…ma niente, i lavori non partono.

L’amministrazione revoca l’appalto alla Ditta aggiudicataria per grave inadempienza.

Bene…ottimo (fine fase 1)

Nuovo bando e nuovo appalto.

I lavori sembrano procedere spediti. Vengono tagliati gli alberi sulla carreggiata, viene sistemato il fosso adiacente la strada e…intoppo; i lavori si fermano nuovamente.

Ci siamo permessi, come gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, di presentare una interrogazione e una mozione al riguardo durante il Consiglio Comunale.

L’interrogazione chiedeva spiegazioni sul perché fossero stati interrotti i lavori (fatto dovuto all’attuazione del progetto del Comune di Calcinaia per lo smaltimento acque piovane), visto che i due Comuni fanno parte dell’Unione Valdera e sul perché non si fossero parlati prima di iniziare i lavori; la risposta del Sindaco è stata quella di aver tenuto conto di un progetto, non ancora finanziato, presentato dal Comune di Calcinaia che prevede la messa in sicurezza del deflusso acque meteoriche che ricadono sulle zone  di Fornacette e del quartiere Oltrarno. Questo progetto avrebbe potuto impattare, anche se in maniera non sostanziale, sul progetto di rotatoria; a questo proposito dopo il benestare del Consorzio Basso Val d’Arno il tutto è alla firma del Genio Civile quindi, a detta del Sindaco, i lavori dovrebbero ripartire a dicembre p.v.

La mozione verteva, invece, sull’impegnare il Sindaco e la Giunta a far mettere in sicurezza il cantiere (anche visto l’accesso improprio da parte di alcuni pescatori); risposta “PICCHE” perché era già stato emesso un atto che obbligava la Ditta aggiudicataria a mettere una rete a protezione del cantiere e il New Jersey sulla carreggiata. Mozione RESPINTA (ad oggi 30/11/2018 alle ore 16,47 non vi è niente di tutto questo).

(Fine fase 2)

Oggi.

Leggiamo su di un quotidiano on-line che la Ditta, di cui alla fase 1, ha fatto ricorso per l’esclusione dai lavori e ha citato il Comune in Tribunale…

(Fine fase 3)

A questo punto, in totale scoramento, non vogliamo disquisire se ci sono state competenze/ incompetenze/sfortuna/burocrazia/leggi cavillose/Uffici/Tribunali e chi ne ha più ne metta; vi è un solo risultato vero e chiaro: il SUBIRE DEL CITTADINO.

MoVimento 5 Stelle Pontedera

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *