Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

Pontedera “OGM FREE”

24 Giugno 2014

COMUNE DI PONTEDERA “OGM FREE”OGM Natura Cartello

Il Movimento 5 Stelle di Pontedera provvederà a presentare una mozione per contrastare la coltivazione di tutti gli organismi geneticamente modificati (OGM) nell’ambito del comprensorio di riferimento, e di favorire l’utilizzo di prodotti che non contengono OGM destinati alla ristorazione collettiva.

Molti governi si sono schierati a favore dei prodotti OGM, nonostante le segnalazioni dal mondo scientifico sulla loro pericolosità; un argomento scomodo perchè in diretto contrasto con gli interessi delle corporazioni mondiali dell’industria alimentare e farmaceutiche.

La salvaguardia della produzione biologica alimentare è fondamentale per la salute di tutti noi cittadini, per l’ambiente e la biodiversità agraria ed il Movimento 5 Stelle è già in marcia per richiedere al Governo di mettere in atto tutte le azioni possibili al fine di procedere all’adozione della clausola di salvaguardia, così come previsto dall’articolo 23 della direttiva 2001/18/CE.

Già nel 1992 si sospettava che gli OGM potessero avere effetti imprevedibili sulla salute, ma i governi hanno cercato di promuoverli comunque; si evince quindi che ad oggi nel 2014 stiamo sempre e comunque lottando per una disinformazione sempre più diffusa e il benessere e la salute dei cittadini vengono sempre e comunque messi in secondo piano dinanzi alle multinazionali che controllano le nostre vite.

Il Movimento 5 stelle di Pontedera vuole informareattraverso incontri e comunicazioni, i produttori, ed i rivenditori sul territorio comunale sui rischi di “contaminazione” nell’utilizzo e vendita di prodotti geneticamente modificati nella catena produttiva. Inoltre si propone di avviare una seria campagna di educazione alimentare legata al consumo e alla spesa consapevole di prodotti tradizionali e locali di qualità.

In sintesi, M5S intende far dichiarare, con i provvedimenti conseguenti, il Comune di Pontedera “Comune OGMFREE”.

Con questo comunicato speriamo di dar inizio ad una nuova informazione dove la comunità scientifica in disaccordo con l’approvazione dei prodotti OGM venga presa in seria considerazione da parte di tutti noi e che la salute venga finalmente messa in primo piano anche dai media.

 

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *