Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!
Un nuovo inizio

Eccoci qua. Freschi freschi (si fa per dire) dopo la maratona elettorale che ci ha visto correre per la prima volta al consiglio comunale. E c’e’ da dire che possiamo ritenerci soddisfatti: Oltre 1800 Pontaderesi stanno sostenendo il Movimento, e questo ne fa la prima forza di opposizione in citta’. In particolare abbiamo notato il risultato nelle sezioni di Treggiaia, dove abbiamo sfondato quota 17% e nelle sezioni de La Borra (quindi anche Gello e S. Lucia) dove abbiamo superato il 16. Questo ci lascia supporre che i cittadini di queste frazioni non siano particolarmente contenti dell’ amministrazione in carica, e quindi ci metteremo subito al lavoro per capire come possiamo aiutarli. Abbiamo moltissimo da imparare, soprattutto abbiamo da imparare tutti i trucchi della macchina amministrativa, le prassi, le consuetudini che spesso contano piu’ delle stesse leggi. Ci metteremo a studiare, e vi renderemo conto di ogni cosa che faremo, come ci siamo impegnati a fare nel nostro programma. Ogni sei mesi faremo una rendicontazione pubblica del lavoro svolto, e se i cittadini non saranno soddisfatti potranno chiedere che i consiglieri siano rimpiazzati. Vi invitiamo a partecipare e a chiedere ai nostri consiglieri per qualsiasi cosa, ma soprattutto, vi esortiamo…

Share

E ora si fa sul serio!

Domani pomeriggio, in Piazza Cavour faremo la nostra agora’ di chiusura della campagna elettorale. Dovremo farla domani perche’ venerdi le piazze adibite ai comizi sono gia’ tutte occupate, in compenso venerdi mattina saremo al mercato in mezzo ai cittadini e chiederemo a loro cosa e’ rimasto di questo periodo e se effettivamente abbiano qualche informazione in piu’ o se abbiano sempre la sensazione di trovarsi in mezzo alle sabbie mobili. In questo mese abbiamo imparato molte cose: abbiamo imparato prima di tutto che la legge non e’ uguale per tutti (bella scoperta, direte), e che se hai soldi e potere puoi farti beffe di leggi e regolamenti, ad esempio di quello sulla par condicio elettorale. Potremmo agevolmente dimostrare che i giornali locali (Tirreno e Nazione in testa) hanno platealmente disatteso tutte le norme in materia, ma anche ove vincessimo, ormai il danno l’abbiamo subito, e sarebbe comunque una vittoria di Pirro, che ci farebbe perdere ulteriormente tempo. No. E’ meglio entrare in Comune e tirar fuori da subito tutto quello che per troppo tempo e’ rimasto nei cassetti e negli armadi. Aprire le finestre e dare aria. Abbiamo imparato che il potere tenta in tutti i modi di distruggere (o…

Share

Parliamo di cose serie

Oggi torniamo a parlare del nostro programma, affrontando la questione spinosa dell’ Unione Valdera, il carrozzone creato ad hoc dal PD per bypassare il patto di stabilita’ imposto dallo Stato ai Comuni. il PD intende “blindare” l’adesione dei comuni all’unione Valdera, facendo in modo che uscirne sia ancora piu’ difficile di adesso, quindi praticamente impossibile. E’ sempre la stessa tattica: quando capiscono di avere sbagliato, negano tutto e mettono in salvo il bottino.   Cerchiamo di spiegare innanzitutto cos’e’ e come funziona: L’Unione Valdera è un ente territoriale di secondo livello (più avanti vedremo ciò che comporta) come previsto dal’Art.32 del T.U.E.L. Testo Unico Enti Locali che recita: 1 .) L’unione di comuni è l’ente locale costituito da due o più comuni, di norma contermini, finalizzato all’esercizio associato di funzioni e servizi. 2.) Ogni comune può far parte di una sola unione di comuni. Le unioni di comuni possono stipulare apposite convenzioni tra loro o con singoli comuni. 3.) Gli organi dell’unione, presidente, giunta e consiglio, sono formati, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, da amministratori in carica dei comuni associati e a essi non possono essere attribuite retribuzioni, gettoni e indennità o emolumenti in qualsiasi forma…

Share

Tutti in piazza!

I partiti hanno i finanziamenti pubblici. i partiti hanno giornali, radio e televisioni. I partiti hanno la possibilita’ di negare l’accesso alle informazioni e impedire la partecipazione dei cittadini. I partiti (in particolare il PD) usano spudoratamente gli spazi comuni per farsi campagna elettorale, in palese violazione della legge. I partiti promettono favori in cambio di voti. Noi no. Noi abbiamo solo la piazza e la rete. Per questo  il M5S Pontedera, ha organizzato per sabato 10 Maggio un agorà pubblica che si svolgerà in Piazza Curtatone a Pontedera a partire dalle ore 16. Agorà che vedrà la partecipazione dei parlamentari : Alfonso Bonafede , vicepresidente commissione Giustizia, Massimo Artini vicepresidente commissione difesa. Parteciperanno i candidati toscani al parlamento Europeo Marco Di Gennaro, Matteo Della Negra, Silvia Fossi e Cristiano Ripoli. Saranno presentati i candidati al Comune di Pontedera, con interventi tematici e la possibilita’ da parte del pubblico di fare domande sia ai parlamentari che ai componenti della lista per le comunali. In caso di pioggia la manifestazione si terra’ ugualmente, vista la possibilita’ di spostarsi sotto le logge dove una volta c’era il Tribunale. E’ importante la massima partecipazione. Non e’ un comizio a senso unico, avrete la…

Share

Uscire dalla discarica

La raccolta differenziata e’ solo uno dei passi necessari per una corretta gestione dei rifiuti, e la prima cosa da fare e’ attuare una buona prevenzione. Pertanto vorremmo cercare di attuare le seguenti proposte: 6.1 – Exit Strategy Pianificazione di una strategia d’uscita dalla logica della discarica, ovviamente che non comporti la realizzazione di inceneritori, centrali a biomasse o biogas o altri impianti di “recupero energetico” dai rifiuti, coinvolgendo tutta la popolazione del Comune: e’ necessario fare uno studio di fattibilita’ per il recupero dei materiali contenuti nei lotti esauriti della discarica, Studio epidemiologico sugli abitanti delle frazioni di Gello, Santa Lucia, Pardossi, per verificare l’incidenza di malattie come linfomi, leucemie, tumori, ma anche di parti pretermine e malattie croniche alle vie respiratorie e allergie. Revisione e semplificazione dei regolamenti comunali sulla gestione dei rifiuti, che attualmente si basano sui criteri di assimilazione fissati nel 1984. E’ necessario rivedere tali criteri nell’ottica di un maggiore controllo del pubblico sul flusso dei rifiuti. Estensione della raccolta Porta a Porta domiciliare su tutto il territorio del Comune, con contenitori rigidi antirandagismo dotati di chip RFID che permette la tracciabilita’ del contenitore e la memorizzazione degli svuotamenti, con la possibbilita’ di applicre finalmente…

Share

Democrazia diretta, questa sconosciuta

Quante volte vi siete scontrati con decisioni calate dall’alto, prese in fretta e furia con la scusa dell’ “interesse superiore”, senza un’adeguata consultazione preventiva e soprattutto senza le informazioni sufficienti per poter decidere? Pontedera e’ piena di esempi di questo tipo: a partire dalla buffonata del Piazzone da basket, per arrivare a cose molto piu’ serie come la pianificazione urbanistica e la viabilita’, il gassificatore di rifiuti, la gestione dei beni pubblici (acqua, trasporti, energia). Da sempre il cittadino viene preso in considerazione solo ed esclusivamente al momento delle elezioni poi, come da prassi, il niente. Ogni decisione più o meno importante viene “calata dall’alto” senza che qualcuno abbia la possibilità di opporsi o anche dichiararsi a favore: “si fa e basta!!!” Quante volte abbiamo sentito queste parole e sono state percepite da tutti come un abuso, una forzatura, una ingiustizia. Noi intendiamo ribaltare questa logica, e questi sono gli strumenti che intendiamo usare: Il MoVimento 5 Stelle Pontedera propone qualcosa non di eversivo o rivoluzionario ma di “buon senso”. Noi vogliamo l’introduzione degli strumenti di democrazia partecipata quali: 1) Consultazioni senza quorum per attuazione o meno di progetti di alta rilevanza ambientale, sociale o economica nel Comune (se voti…

Share

La monnezza perfetta

Nessuno ne parla, siamo sotto campagna elettorale e la monnezza deve stare al suo posto, sottoterra, almeno fino al 26 Maggio. E siccome nessuno ne parla, (tantomeno i giornali foraggiati dal PD) dobbiamo parlarne noi, pero’ prima vi dobbiamo spiegare come stanno un po’ di cose. Premessa 1:  Il Comune di Pontedera possiede il 20% delle quote azionarie di Geofor (raccolta dei rifiuti e inceneritore di Pisa) e il 20% delle azioni di Ecofor Service (Discariche di Gello e Cascina). Il presidente di geofor e’ l’ex sindaco di Pontedera Paolo Marconcini. L’attuale segretario del PD di Pontedera, Antonio Pasquinucci, e’ un ex consigliere di amministrazione di Ecofor Service. Renzo Macelloni, ex sindaco di Peccoli e attualmente presidente di Belvedere SpA (discarica di Peccioli) e’ anche consigliere in Geofor Premessa 2:  La direttiva Europea 2009/28/ce e il Decreto Ministeriale 6 Luglio 2012 incentivano rispettivamente la produzione di energia da “biogas” e la realizzazione di impianti di piccola taglia. L’anno scorso sono stai elargiti dallo stato qualcosa come UNDICI MILIARDI E OTTOCENTO MILIONI di Euro per incentivare la realizzazione di questo tipo di impianti. Tra l’altro, gli impianti sotto il Megawatt usufruiscono di una procedura di autorizzazione semplificata, e per la Regione…

Share

Pontedera verso il 2020 #9

Prosegue il ciclo di incontri con la cittadinanza nei quartieri, per la presentazione del nostro programma e per ricevere le osservazioni e le proposte dei cittadini. Giovedi sera saremo presso l’ex scuola elementare in Via del Colle, a Treggiaia Alta, vi aspettiamo li’ alle 21,30.

Share

Pontedera verso il 2020 #8

Prosegue il ciclo di incontri con la cittadinanza nei quartieri, per la presentazione del nostro programma e per ricevere le osservazioni e le proposte dei cittadini. Domani sera saremo al circolo ARCI di S. Lucia, vi aspettiamo li’ alle 21,30. La prossima settimana invece saremo a Treggiaia alta, presso i locali della ex scuola elementare. Con l’occasione vi ricordiamo anche che questo fine settimana e il prossimo sara’ possibile firmare per sostenere la presentazione della lista M5S Pontedera alle prossime amministrative. Il banchino sara’ in Piazza Curtatone oppure in Piazza Belfiore, dalle 10 alle 20 sia sabato 12 che domenica 13. Per firmare serve un documento d’identita’ valido (carta d’identita’, passaporto o patente) essere iscritti nelle liste elettorali di Pontedera (quindi votare a Pontedera) e non aver firmato per nessun’ altra lista.

Share

Ci siamo!

Abbiamo finalmente ricevuto la certificazione e siamo ufficialmente autorizzati all’uso del simbolo e alla presentazione della lista. Pertanto vi informiamo che il giorno lunedi 7 Aprile alle ore 21,30 e’ indetta una conferenza stampa al centro Poliedro per conoscere i candidati e rispondere alle domande dei giornalisti. Vi ricordiamo che da questo momento scatta la campagna di raccolta firme per la presentazione della lista: sara’ possibile firmare presso l’ uffuicio relazioni con il pubblico del Comune e presso il nostro gazebo che allestiremo o in Piazza Curtatone o in piazza Belfiore nei prossimi giorni. Per qualunque informazione o per sapere come fare per firmare a sostegno della lista del M5S per le amministrative di Pontedera, scrivete a info@pontedera5stelle.it Vi ricordiamo che per sostenere la nostra lista dovete essere iscritti nelle liste elettorali di Pontedera e non aver firmato per nessun’altra lista. Con l’occasione estendiamo l’invito a tutti i cittadini che ci volessero incontrare e ricordiamo i prossimi appuntamenti pubblici, questa sera alle 21,30 presso i locali dell’ associazione ricreativa in via dei Girasoli loc. La Borra e giovedi 10 Aprile ore 21,30 presso il circolo ARCI, via del Popolo 55, frazione S. Lucia. A riveder le stelle!

Share