Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

Ancora sui Campi d’Era

26 Giugno 2013

campideraRispondiamo all’articolo apparso sulla Nazione che riporta i commenti del Dottor Salvatore di Pietro, presidente del consorzio campi d’Era, riguardo le accuse che noi del m5s abbiamo rivolto al cambio di destinazione d’uso di centinaia di ettari del territorio pontederese che noi riteniamo avesse come unico scopo quello di portare fiumi di euro al Comune di Pontedera.    Afferma che il Comune di Pontedera non garantisce condizioni di sicurezza delle abitazioni già esistenti nel comparto, dichiarando che i 120 proprietari dei terreni, intervenendo a loro spese sulla fragilità idraulica, metteranno in sicurezza gli insediamenti abitativi già esistenti. Non si comprende come mai debbano essere i cittadini a sanare un’inadempienza del Comune.

 Qual è il nesso tra il cambio di destinazione e l’intervento dei cittadini sulla fragilità idraulica?

Riguardo poi la sua affermazione che la tassazione è ferma dal 2007, è dato non confutabile che nel 2007 i proprietari hanno pagato 1750 euro per ettaro, nel 2011 invece 2650 euro per ettaro.
Quale altra motivazione ad un aumento così importante, se non il cambio di destinazione da terreno agricolo a edificabile? Cosa che, tra l’altro, il movimento 5 Stelle Pontedera non condivide vista la quantità di abitazioni sfitte o vuote a Pontedera.

Il Dottor di Pietro termina l’articolo dicendo che “non è corretto parlare di RAGGIRO nei confronti dei proprietari perché fin dall’inizio sono stati EDOTTI dell’INTERO PIANO”.

Ma andiamo allora a vedere di cosa esattamente parla il m5s.

A “EDURRE” è stato il Sindaco o chi per lui, sono state le voci autorevoli dei tecnici che hanno redatto il piano urbanistico, degli Architetti, dei Professori, degli Ingegneri semplici e degli Ingegneri Idraulici, tutti presentati ai 120 proprietari.

L’INTERO PIANO compie 8 anni e continua (per fortuna) a rimanere un “piano”.

Il conto presentato ai 120 proprietari in questi 8 anni supera i duemilioniemezzo di euro.

Questi sono dati certi e non opinioni.

A questo punto il Movimento 5 Stelle è curioso di sapere dal Dottor di Pietro come mai gli è venuta in mente la parola RAGGIRO.

Sicuramente la questione non finisce qui. Continueremo a tenervi aggiornati sugli sviluppi, e con l’occasione vi ricordiamo la riunione al bar Giulia, via Roma 195.

Share

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *