Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

AD MAIORA

22 Gennaio 2019

Non sappiamo con quale spirito i titolari di attività industriali e commerciali di Gello accetteranno o meno le tardive scuse di Franconi; da anni infatti detta frazione versa in uno stato di abbandono ed incuria totale, una serie di opere incompiute e abbandonate che in certi scorci la rendono spettrale; oltre allo scempio di Gello (che ricordiamo attraverso il Polo ambientale sovvenziona con un discreto tributo il Comune di Pontedera per il disagio ambientale che subisce).

Consigliamo all’assessore ai lavori pubblici di non provare ad allungare la lista delle scuse, si tolga pure dall’imbarazzo, lo stato dell’arte è sotto gli occhi di tutti; suggeriamo piuttosto alcuni spunti di riflessione  nella miriade di lavori incompiuti: la rotatoria del Chiesino, lo scempio della strada di Patto, il famigerato braccetto di Santa Lucia, la piazza di Treggiaia che non regge nemmeno un calesse, lo stato degradato e insalubre delle palestre comunali, l’inagibilità del palazzetto dello sport, un cimitero comunale che è uno sfregio alla memoria dei nostri cari, la quasi totalità delle strade urbane ridotta ad un susseguirsi di buche e frettolosi rattoppi, marciapiedi sconnessi, pericolosi per i pedoni, inagibili per i disabili, indecorosi per tutti.

Ad maiora, corri Matteo, corri lontano insieme a tutte le scuse che devi, anche se non serviranno a restituire ai cittadini il maltolto.

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *