Pontedera 5 Stelle, Cittadini con l'elmetto!

9 -Politiche sociali, associazioni, terzo settore

20 aprile 2014

vico-equense_politiche-sociali-1024x571In un momento storico come quello attuale nel quale di parla di crescita, PIL, spread, troika, Fiscal Compact parlare di Felicità della persona sembra una bestemmia.
A nostro avviso l’Amministrazione Comunale dovrebbe rendere la vita ai propri concittadini se non felice almeno un pochino più facile e serena.
Non solo ma dovrebbe gratificare e valorizzare , anche in maniera non solo simbolica, esempi di “cittadinanza attiva” (ONG, volontariato, ecc.).
Il MoVimento 5 Stelle Pontedera propone quanto segue:
Prevenzione: campagne per la legalità, lotta alle discriminazioni, lotta alle dipendenze nella e fuori la scuola mediante associazioni e personale qualificato
Informazione: aiuto nell’espletamento di pratiche burocratiche complesse
Orti sociali: ampliamento degli esistenti e possibilità di accesso anche a giovani che ne facciano richiesta
Canile e Gattile consortile: creazione di una struttura adeguata all’accoglienza dei nostri piccoli amici gestite da associazioni di volontariato che possano provvedere al sostentamento della struttura mediante lotterie, calendari, vendite di beneficienza, mostre, pubblicità gratuita alle aziende che forniscono gratuitamente parte del cibo.

9.1 – Diritti e pari opportunità

Il MoVimento 5 Stelle Pontedera ritiene che non possano esistere cittadini di serie A e di serie B; ad ognuno devono essere assicurati stessi diritti e pari opportunità:
proposta di aumento di spazi asili nido per le famiglie che abbiano bisogno e, in via sperimentale, servizio volontario di micro nido a domicilio.
riconoscimento della famiglia anagrafica
istituzione del registro comunale per il Testamento Biologico
istituzione di apposita sala per il commiato ai propri cari nella quale si abbia la possibilità di officiare le esequie in forma laica o religiosa a seconda del proprio credo

9.2 – Diverse abilità

Difficilmente si riesce a comprendere le difficoltà altrui finchè non ne siamo colpiti personalmente: pertanto il MoVimento 5 Stelle Pontedera si porrà tra i principali obiettivi:
Ricognizione e censimento delle barriere architettoniche in tutto il territorio del comune, con realizzazione di una mappa on line che permetta di conoscere prima se un locale o una struttura sia adeguata ad ospitare i diversamente abili. Annullamento delle barriere architettoniche principalmente su segnalazione del cittadino
Miglioramento delle strutture di accoglienza diurne; attività motorie “dolci” anche per anziani; corsi di informatica e nuove tecnologie

9.3 – Giovani

Non investire sui giovani significa non investire sul proprio futuro.
Il Movimento 5 Stelle ritiene che ci siano delle enormi potenzialità non sfruttate, perciò ci  proponiamo di dare una opportunità in tal senso: sponsorizzazione da parte del Comune di eventuali festival di band emergenti locali punti di aggregazione multimediali a bassissimo costo; partecipazione attiva e comune alle scelte che li riguardano migliorando l’interfaccia tra Social Network e Comune

9.4 – Gruppi d’Acquisto Solidale, DES

assegnazione di un locale con accesso autonomo, corrente elettrica, frigorifero, scaffalature, lavello: per accedere all’uso di tale locale il GAS deve rispondere, nello statuto (e nei fatti), alle specifiche di cui alla legge finanziaria 2008.
Tali locali avranno un regolamento condiviso con i GAS (es. pulizia e decoro, effettivo utilizzo degli spazi per lo scopo sociale dell’associaozione, verifiche, stop disponibilità locali nel caso di mancato utilzzo degli stessi in maniera regolare, ecc…) Tali locali dovranno essere distribuiti sul territorio comunale in modo da poter garantire una copertura più ampia e permettere la nascita di più GAS. Tali locali dovrebbero essere anche riscaldabili per riunioni mensili dei soci ecc… e facilmente raggiungibili dai furgoni dei fornitori).
Il Comune, in cambio, potrebbe chiedere un’ aiuto concreto ai GAS per organizzare una festa annuale per promuovere i GAS, i fornitori locali biologici, corsi di formazione, ecc… magari anche tramite lo strumento della Banca del Tempo. Quindi l’affitto di tali locali costerebbe per es. X ore di assegni della Banca del Tempo che poi i Gassisiti recuperano guadagnandone a loro volta facendo lavori o servizi agli altri.

9.5 – Rapporti con le associazioni di volontariato e i comitati

Il M5S di Pontedera ha un rapporto di interscambio continuo con associazioni e comitati: molti dei suoi attivisti collaborano con i comitati e ne sostengono l’azione.
Per cui una delle nostre preoccupazioni sara’ quella di fare in modo che le associazioni e i comitati di cittadini siano accolti in comune e che gli sia garantito non solo l’accesso tempestivo e completo alle informazioni, ma anche la massima trasparenza in termini di gestione della cosa pubblica, che ne sia agevolata la partecipazione nei processi decisionali in via preventiva (non come e’ stato fatto finora dal PD, che prima decide e poi  forse avverte la popolazione).
Un’ altra parte importante riguarda il sostegno ai comitati in fase informativa sulle singole questioni: quando un comitato si forma e’ costituito da semplici cittadini che devono spendere tempo per imparare argomenti nuovi di cui magari non conoscevano niente, e questo scatena una comprensibile diffidenza verso una amministrazione che evidentemente non ha fatto il suo mestiere.
Noi ci impegnamo a fornire , anche attraveros una migliore organizzazione del’ URP, assistenza tecnica e legislativa a tutti i cittadini che volessero approfondire un tema specifico.

Share

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *